CEMIS 700.

CARGOS 8000 700 9000

Tutto sott'occhio. Tutto a portata di mano.

Con il terminale CEMIS 700 CLAAS offre la possibilità di gestire l'attrezzo in modo indipendente dal trattore attraverso un impianto idraulico comfort load sensing. Per un comando intuitivo della macchina il CEMIS 700 abbina diversi elementi. Il comando avviene, a scelta, tramite schermo touch, hardkey o encoder. In combinazione con la forma ergonomica si crea la base per un comando confortevole e una navigazione intuitiva attraverso la struttura dei menu. Inoltre, oltre a un display a colori, offre anche la possibilità di visualizzare due immagini delle telecamere.

CEMIS 700CEBIS con ISO UT
Dimensioni dello schermo7"12"
Comando ISOBUS (ISO UT)UT 1 / UT 2UT 1 / UT 2
Comandotasti / encoder / AUX-O / AUX-Nencoder / AUX-O / AUX-N
Schermo touchdi seriedi serie
Interfacce telecameradi serie (2)di serie (2)

CARGOS 8000 700 9000

Flessibilità di comando.

Tutti i carri combinati ed anche il CARGOS 750 e 760 BUSINESS sono dotati di serie di impianto idraulico comfort load sensing.

Ciò significa che il comando avviene centralmente attraverso il CEMIS 700 o un trattore dotato di terminale compatibile ISOBUS come, ad esempio, il CEBIS con ISO UT delle attuali serie AXION e ARION. Inoltre, la macchina può essere controllata anche con i comuni terminali ISOBUS disponibili sul mercato, ad es. il terminale S10.

Sistemi di assistenza all'operatore.

CARGOS 8000 700 9000

TIM SPEED CONTROL.

Il TIM SPEED CONTROL regola automaticamente la velocità di avanzamento del trattore in funzione del carico del CARGOS. Ciò assicura un flusso di prodotto costante ed uniforme con conseguente qualità di taglio eccellente. Inoltre, le prestazioni del CARGOS possono essere utilizzate a pieno grazie all'eliminazione di tempi morti dovuti al sovraccarico del gruppo di carico. Il TIM SPEED CONTROL accresce notevolmente il comfort di comando per l'operatore e le impostazioni possono essere adeguate alle differenti condizioni della raccolta. La regolazione della velocità di avanzamento in funzione della produzione esiste già dal 2015 per la combinazione trattore-carro autocaricante CLAAS. A partire dalla stagione 2020 il CARGOS controlla tutti i trattori compatibili AEF TIM.

CARGOS 8000

Regolazione automatica del timone articolato e minore impegno dell'operatore.

Tutti i carri combinati CARGOS offrono di serie la possibilità di regolare il timone articolato in tre posizioni separate per la modalità di carico, svolta a fondo campo e trasporto.

L'eccezionale regolazione automatica del timone è disponibile su richiesta per tutti i CARGOS 9000 e 8000:

Nella modalità di carico il timone articolato a comando idraulico si adegua attivamente alle diverse condizioni del terreno e d'impiego. Il pick-up segue perfettamente i contorni del suolo e il flusso del prodotto è sempre omogeneo. Ciò agevola il compito dell'operatore, aumenta il rendimento e riduce il carico del pick-up.

Facile rimozione degli ingolfamenti.

Sui carri combinati CARGOS la tramoggia di taglio può essere abbassata di serie. In caso di ingolfamento il portacoltelli e la tramoggia possono essere abbassati comodamente tramite la maschera sul pannello di comando o, in opzione, anche automaticamente. Grazie alla maggiore distanza tra la tramoggia di taglio e il rotore, l'albero cardanico può essere azionato più facilmente con conseguente espulsione degli ingolfamenti.

Ottimizzare il proprio lavoro.

Con il TELEMATICS per i carri combinati CARGOS CLAAS offre sistemi intelligenti anche nel settore della raccolta del foraggio, al fine di ottimizzare il processo di raccolta e per un maggiore sfruttamento della macchina. Con l'ausilio di soluzioni software ed elettroniche innovative, si può ottenere il meglio dalla propria macchina e sfruttare a pieno le prestazioni elevate delle complesse macchine di grande potenza. Condizione indispensabile è una comunicazione attiva tra l'attrezzo e il trattore.

Al TELEMATICS non sfugge nulla.

Tramite il TELEMATICS tutti i dati operativi rilevati, ad esempio ore di lavoro, pesi o il numero dei carichi, sono elaborati, salvati e valutati direttamente sul PC. Anche in questo modo è possibile ottimizzare i processi di raccolta ed essere certi di sfruttare al massimo la capacità delle macchine.